Arte Roma Auctions

Notizie ed Eventi

27 marzo 2017 Pubblicato in: News

Il 6 Aprile ore 17.00

Con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana a Tunisi, supportati dalle autorità tunisine e sotto l’egida dell’ente no profit ENGEA-OIPES, l’associazione “Centro Ippico Mahdia”, nell’ambito dell’evento internazionale BLUE CONNECTION, dedicato alla Giornata di Sensibilizzazione all’Autismo, organizza un’asta di beneficenza, su invito, giovedi 6 aprile prossimo, presso la casa “Roma Aste Auctions”
Saranno messi all’asta una cinquantina di opere, gentilmente offerte da diversi artisti contemporanei.
Nel contempo, saranno anche messi in vendita i disegni dei bambini autistici tunisini, della regione del Sahel, a cui i fondi raccolti durante l’asta saranno devoluti perchè possano accedere gratuitamente alle sedute di zooterapia presso il “Centre Hippique Mahdia”. Molti di questi disegni sono già stati esposti durante la 118esima edizione di Fieracavalli, nel novembre scorso, e BLUE CONNECTION rappresenta la speranza di poter continuare a dar loro, ancora questi piccoli momenti di gioia e di percorso, mediati dai animali in particolar modo dai cavalli, verso un’integrazione sociale e scolastica
Dopo il discorso di apertura e i ringraziamenti, per l’impegno della casa d’aste romana, da parte del dr. Paolo Garello, psicologo e consulente al progetto zooterapico tunisino Zoo.Ani.Me.C©, due “testimonial” d’eccezione, Sabrina Paravicini e Danila Stalteri, leggeranno a turno dei brani molto particolare, toccanti ed autobiografici.
Sabrina, attrice, regista e scrittrice sta infatti scrivendo un libro, che uscirà a fine anno, sulla sua storia vera di mamma di un figlio con una diagnosi di autismo infantile, la storia di una sofferenza che grazie all’amore e alla fiducia si è trasformata in una fantastica avventura.
Entrambe attrici, e ora amiche grazie a questo evento, Sabrina Paravicini e Danila Stalteri sono note sia al pubblico cinamatografico che a quello del piccolo schermo.
Danila, bellissima e vulcanica attrice, esordisce invece giovanissima al cinema, ma è anche interprete poliedrica, dalla commedia al teatro classico, dal musical al cabaret, a fianco di attori di grande calibro come Proietti, Virna Lisi e Lino Banfi. Oggi calca le scene italiane con un brillante monologo da lei stessa scritto, diretto ed interpretato, “…Manco fossi Laura Chiatti…”.
Sabrina ha lavorato invece con Mario Monicelli, Maurizio Nichetti, Carlo Lizzani, Carlo ed Enrico Vanzina, Gianluca Tavarelli ed è l’indimenticabile Jessica nella popolare fiction “Un medico in famiglia”, esordiente alla regia con un lungometraggio, conta anche partecipazioni come attrice a teatro, fiction televisive, cortometraggi d’autore, pur dedicandosi alla scrittura e alla regia di videoclip musicali.
Quando Gabriella Incisa di Camerana, responsabile del Centro Ippico Mahdia da oltre un ventennio, ha illustrato loro il lavoro svolto con i bambini tunisini portatori di handicap, ed in particolare con i bambini autistici, non c’è stato bisogno di molte parole, perché la “corrente emozionale”, che è passata tra queste tre donne, è stata fortissima fin da subito.
Il cuore di mamma di Sabrina e l’impegno per il sociale di Danila, iniziato da giovanissima, hanno contribuito a far si che fossero proprio loro a diventare le madrine di questa lunga kermesse di solidarietà e beneficenza che va da Trento a Palermo, dalle Puglie al Piemonte, dal maceratese alla terra umbra in una serie di eventi diversi tra loro ma legati da un comune “filo conduttore”: il colore blu, il colore dell’autismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *